In lode di Pietro di Bernardone

Pubblicato da Redazione il

Vorrei far notare a papa Bergoglio che probabilmente mai nella storia il numero dei poveri è stato così basso come ora nel mondo. E il merito di questo miracolo non è dovuto al pauperismo di Francesco d’Assisi, ma ai commerci di Pietro di Bernardone. 
Francamente provo sempre più fastidio nei confronti di questa Chiesa che attacca i frutti della modernità, che poi altro non sono che i frutti della creatività umana, che è forse quanto di più simile a quel soffio divino con cui è nato l’uomo per la stessa tradizione cristiana.
In questo modo si rinnega quell’umanesimo cristiano che a me pare quanto di più vicino ci sia a quel “a sua immagine li creò”.
Questo per dire anche una cosa: godetevi i frutti del vostro lavoro, l’abbondanza della tavola, i regali e un buon vino; il telefonino nuovo e i giocattoli ai bambini e mandate a quel paese da parte mia quelli che tacciano tutto questo di consumismo e di perdizione. Buona Natale, buon appetito e non mangiate poco.

Categorie: Free

Lascia un commento