Non beviamoci il cervello

Pubblicato da Redazione il

(17 ottobre 2017)

È da qualche mese che sento fare una riflessione, anche ad altissimi livelli nel mondo politico a sinistra del PD. Là per là non ci avevo fatto molto caso, ma ora inizio a preoccuparmi.
La riflessione è le seguente: per ricostruire una vera sinistra è necessario fare un giro all’opposizione.
Bene, per quanto mi riguarda ritengo una simile idea follia allo stato puro.
Non solo e non tanto perché è da pazzi partecipare ad una competizione elettorale per perdere, ma soprattutto perché, visto quello che sta succedendo in Europa, in un ciclo (a mio avviso non ordinario) in cui il vento soffia a destra, andare all’opposizione ora significa restarci per un altro ventennio.
I tempi non sono normali, c’è aria di fascismo in giro e mettersi a fare infinite dispute ideologiche sul vero e più puro senso dell’essere di sinistra significa votarsi al suicidio e rendersi responsabili del ritorno di movimenti totalitari siano essi i grillini o la destra neofascista.

Categorie: Commenti

Lascia un commento